Gruppo Servizi San Giorgio - Via Rosselli n° 13 - Parma - PEC: sangiorgioservice@mypec.eu

Tel.+39 0521 782440 info@sangiorgioservice.com

Franchising

APRIRE UN FRANCHISING

Hai intenzione di avviare una nuova attività e hai sentito parlare del franchising? Molto bene! Ma sai esattamente di cosa si tratta e quali sono i suoi vantaggi e i relativi costi? In questo articolo ti spieghiamo tutto.

COSA E’ UN FRANCHISING

Il Franchising, anche conosciuto come affiliazione commerciale, è un contratto tra due soggetti in cui un soggetto, detto franchisor, produttore di beni o servizi con un’attività già nota ed avviata, concede ad un altro soggetto, detto franchisee, la possibilità di vendere i suoi prodotti usufruendo dell’insegna, del marchio e dell’assistenza dello stesso produttore. Il tutto a fronte di un corrispettivo che viene erogato dal franchisee al franchisor. La legge che definisce le regole del franchising è la n. 129 del 6 maggio 2004.

VANTAGGI DEL FRANCHISING

Il franchising è vantaggioso per entrambi i soggetti. Infatti il franchisor ha la possibilità di far conoscere il proprio marchio più velocemente, avendo sul territorio un maggior numero di punti vendita del proprio prodotto.
I vantaggi ci sono anche per il franchisee perché, a differenza di una start up standard, che parte senza know how e senza assistenza di nessuno, in questo caso si trova a vendere dei prodotti che sono già conosciuti al pubblico ed inoltre può sempre contare sull’assistenza del produttore.

COSTI DEL FRANCHISING

Come detto il franchising non è gratuito ma prevede un corrispettivo che deve essere corrisposto dal franchisee al franchisor.

Inoltre molto spesso il produttore impone al distributore la scelta di locali che si trovano in posizioni centrali e strategiche, ma che risultano quindi molto costosi. Anche l’arredamento quasi sempre è imposto, così come una minima dotazione informatica per la gestione commerciale. Ovviamente poi il franchisee dovrà costruire una sua organizzazione interna, assumendo personale e collaboratori.

Da non sottovalutare anche la scelta della modalità con cui costituire la propria attività di franchisee: se nulla è previsto nel contratto di franchising, è bene considerare il fatto che più il nome ed il marchio del franchisor sono noti, più la scelta del franchisee dovrà essere orientata verso la costituzione di una società, possibilmente di capitali. E questo genere di società risultano essere chiaramente più costose, in termini di gestione amministrativo contabile, rispetto ad una ditta individuale.

. Per qualunque necessità o dubbio puoi contattarci e saremo a tua disposizione.